Crescenzo apre il primo centro di aggregazione per gli amanti del “motocarro”

Crescenzo apre il primo centro di aggregazione per gli amanti del “motocarro”

Museo-Langella

Per essere sempre più vicini alla propria clientela “Langella” ha inaugurato a Cinisello Balsamo un punto di incontro per gli amanti delle tre ruote, un luogo dove poter condividere le storie di questi meravigliosi mezzi.

Un punto di incontro per scambiare ricambi, esperienze e soprattutto per costruire una storia che affascina i collezionisti di tutti i marchi di Motocarri.

Quante volte ci manca lo spazio o i ricambi per ristrutturare un mezzo che possediamo e siamo alla ricerca di consigli e ricambi? Ora questo esiste.

Langella non è un negozio o una officina, è un gruppo di persone che hanno in comune una grande passione, oggi si cerca di trovare tutte le risposte on line ma purtroppo non è sempre cosi, su Google nessun ti aiuta a montare un carburatore o regolare un freno o riparare un sedile, al massimo ti diranno come farlo, e poi te la vedi tu.

Langella racconta: <<è da sempre una mia passione: già da bambino lavoravo con mio padre, impiegavo il mio tempo libero insieme ai miei Compagni a visionare, pulire e piano piano anche riparare la nostra Ape e quella dei vicini,  poi nacque la voglia di collezionare queste meraviglie della meccanica, avevo sempre la valigia pronta per partire alla ricerca di pezzi ricercati, provenienti in primo luogo dai paesi di montagna e di campagna sia al nord che al sud, che poi andavano ad incrementare la mia collezione, con il disappunto dei miei Famigliari, che si sono visti invadere il garage ed il giardino>>.

Un Ape, un Empolini, un Guzzi, ha quindi deciso di dare uno spazio a questa sua passione e nel 2016 ha aperto un piccolo ma interessante museo.

“Per un collezionista è fondamentale condividere il proprio operato, un orgoglio mostrare i propri articoli”.

Langella Crescenzo

Per questo il sabato e la domenica Langella invita nel suo piccolo museo tutti i collezionisti, trascorrendo il tempo tra un caffè e tanti racconti. Nel piccolo museo, oltre a tutta la gamma Piaggio da “Ac1” in poi, sono presenti mezzi ancora più rari.

Il museo di Langella è aperto al pubblico.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *